Turismo Baku (2)

Published on febbraio 15th, 2017 | by admin

0

OTRA: VIAGGIATORI INDIPENDENTI ALLA SCOPERTA DELL’AZERBAIJAN

L’Azerbaijan si tinge sempre più di tricolore non solo da un punto di vista economico quanto da un punto di vista turistico dato che le presenze italiche lievitano costantemente. Otra, Bakul’associazione di viaggiatori indipendenti è una valida testimonianza di come tante persone stanno scegliendo come soggiorno la perla del Caucaso.

Luca Pingitore, il fondatore di Otra, che ho intervistato in questa uggiosa domenica pomeridiana mi spiega il perché di tanto interesse per il paese.

Buongiorno Luca, giovane ma con curriculum da viaggiatore di tutto rispetto. Come è nata l’associazione OTRA e perché? Ma soprattutto che caratteristiche devono avere i viaggiatori che vi aderiscono?

La prima caratteristica che muove un viaggiatore indipendente è la passione per il viaggio e la voglia di scoprire nuovi posti, combattendo i tanti pregiudizi che ruotano verso paesi al di fuori del turismo di massa, evitati molte volte dal visitatore medio occidentale che sembra non voglia Azerbaijan_tempio_del_fuococompromettersi con nazioni che hanno un passato travagliato e che spesso, invece hanno peculiarità che personalmente non ho trovato in aree geografiche maggiormente battute.  

Nel sito ho visto che avete una parte dedicata ai rapporti tra Italia e Caucaso. Da dove nasce questo lungo amore tra paesi così distanti fra loro da un punto di vista culturale?

Ho scoperto Il Caucaso diverso tempo fa, proprio durante il mio primo soggiorno in Azerbaijan, e da lì sono tornato più volte nei paesi limitrofi, innamorandomi della sua gente, dei fiabeschi paesaggi e della loro storia. Grazie a questa lungo amore che abbiamo deciso di creare un progetto operativo dal nome “Italia-Caucaso”, che ha lo scopo di creare correlazione culturali, di amicizia e turistici tra i diversi paesi, combattendo i diversi preconcetti che spesso sono insiti nella nostra penisola.

OTRA e l’AzerbaijanBaku_3

Otra e l’Azerbaijan è un legame speciale e molto ben collaudato, perché nella nostra associazione ci sono molte persone che sono state nel paese e che continuano ad andarci ripetutamente. Sembrerà strano ma la nazione caucasica è molto amata dal nostro pubblico femminile. Un affetto che si consolida con il passare del tempo.

La tua esperienza in Azerbaijan risale ad un po’ di tempo fa. Cosa ti ha colpito del paese?

Purtroppo sono stato solo una volta in Azerbaijan diverso tempo fa e me ne rammarico fortemente. Sono stato colpito dal fascino unico che risiede nel mix di stili e di culture che si intrecciano tra loro. Questa atmosfera così particolare mi ha fatto innamorare all’istante del suo retaggio culturale.

Persone_bakuDalle tue parole si evince una grande passione per il paese, cosa ti è sfuggito durante il tuo soggiorno?

Mi sono sfuggite diverse cose del paese, dato che la mia prima visita non è stata molto approfondita, ma ho fatto una scaletta dei diversi luoghi che desidero vedere, in primis la parte costiera di Nabram, che ho saputo in forte via di sviluppo addirittura durante un mio soggiorno in Bulgaria. Vorrei visitare la città di Ganja, che è la seconda più grande del paese, anche se il mio sogno del cassetto è l’Exclave del Nakhichivan che credo essere uno dei posti più interessanti e meno conosciuti del paese. 

Il 2017 la nazione caucasica avrà un boom turistico. Farai parte anche tu della schiera dei turisti in riva al Caspio?Baku_4

Confermo quello che hai detto, perché molti viaggiatori di Otra e non ci hanno segnalato questo trend positivo del paese che sta divenendo sempre più gettonato. Rispetto ad un decennio fa si sente sempre più parlare di Azerbaijan e tante persone maturano sempre più l’idea di un viaggio nella terra del fuoco ed infatti il mio ritorno è imminente.

Luca PingitoreRimango con questa promessa fattami da Luca, come sintomo dei tanti turisti, soprattutto italiani, che si stanno riversando in massa in questo affascinante paese e con il bel motto dell’associazione Otra:” Ci sono cose conosciute e cose sconosciute. In mezzo c’è il Viaggio”…Si ma c’è anche tanto Azerbaijan.

Marco Iaconetti

Tags: , , , , , ,


About the Author



Back to Top ↑
  • Translator

  • Azerbaijan News – Facebook Official

  • Meteo a Baku
    5°
    foschia
    umidità: 93%
    vento: 6m/s SSE
    Max 8 • Min 5
    9°
    Lun
    9°
    Mar
    7°
    Mer
    6°
    Gio
    5°
    Ven
    Weather from OpenWeatherMap
  • Links – Partners

  • Azerbaigian – video presentazione