Religioni

Published on Gennaio 10th, 2020 | by Redazione Italia

0

Il Natale in Azerbaigian: ponte tra diverse culture

Il 25 Dicembre del 2019 è da poco passato e una curiosità stimola la mente degli studiosi/appassionati della “Terra del Fuoco”, il Natale viene festeggiato in Azerbaigian nonostante sia paese a maggioranza musulmana? La risposta è sì! Potrebbe non essere una festa tradizionale, e non è una festa ufficialmente riconosciuta, ma ci sono persone che celebrano il Natale in Azerbaigian, oltre a far festa a Capodanno e Novruz. I pochi che festeggiano il Natale lo fanno perché hanno nelle loro famiglie antenati o parenti che tradizionalmente hanno mantenuto questa usanza, mentre altri lo fanno perché è una dolce celebrazione e apprezzano i suoi simbolismi. Altri invece festeggiano perché è un grande successo in altri paesi europei.

Poiché l’Azerbaigian si trova al
crocevia del sud-ovest asiatico e dell’Europa sud-orientale, è facile capire
come le diverse culture abbiano influenzato le diverse celebrazioni, diventando
uno dei tanti tratti caratteristici della peculiare ed unica propria identità
del popolo azerbaigiano.

Nonostante sia influenzato dalle civiltà occidentali, il Natale in Azerbaigian ha anche alcuni elementi tradizionali originali che si possono riscontrare nel cibo. Infatti nel menù natalizio azerbaigiano possiamo trovare Baliq (un piatto di carne, servita con una torta salsa prugna acida), Dolma (agnello tritato mescolato con menta, finocchio, foglie di vite, foglie di cavolo e cannella), Dograma (una zuppa fredda di latte acido, cetrioli, cipolla e patate) e Lavangi (una casseruola di pollo farcito con le erbe e noci). Come dessert, l’Azerbaigian vanta deliziosi dolci come Pakhlava, Shakarbura, Peshmak e Grimapadam.

È da notare che, sebbene il 25 dicembre non sia una festa ufficiale in Azerbaigian, alcune aziende offrono ai dipendenti una giornata libera.

Per quanto riguarda gli alberi di Natale, si trovano facilmente in giro per l’Azerbaigian ma segnano invece l’avvento del nuovo anno. Il Babbo Natale locale, Shakhta Babah, arriva alla vigilia di Capodanno, regalando piccoli doni simbolici per buona fortuna ai bambini. Una interessante coincidenza storica è che gli antenati adoratori del fuoco degli odierni azerbaigiano usavano celebrato la festa della nascita del dio Mithra proprio il 25 dicembre.

Dariush Rahiminia

(PhD Candidate presso Sapienza, Università di Roma)

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,


About the Author



Back to Top ↑
  • Translator

  • Azerbaijan News – Facebook Official

  • Meteo a Baku
    16°
    pioggia leggera
    umidità: 59%
    vento: 6m/s NO
    Max 18 • Min 13
    16°
    Mer
    12°
    Gio
    12°
    Ven
    10°
    Sab
    13°
    Dom
    Weather from OpenWeatherMap
  • Links – Partners

  • Azerbaigian – video presentazione