Sport

Published on Agosto 31st, 2014 | by admin

0

IL 10 OTTOBRE LA NAZIONALE DI CALCIO DELL’AZERBAIGIAN INCONTRA QUELLA ITALIANA A PALERMO

Berti_Vogts_press_conferenceCome tutte le nazionali nate all’indomani dello scioglimento dell’Unione Sovietica, anche quella dell’Azerbaijan sconta l’inesperienza legata alla sua giovane età. Fondata infatti nel 1992, è affiliata a FIFA ed UEFA solo dal 1994, sta partecipando alle qualificazioni per i campionati europei a partire dal 1996 ed a quelle dai mondiali dal 1998, senza mai però riuscire a centrarle. Un destino tutto sommato comune – eccezion fatta per le più blasonate e potenti Ucraina e Russia – a tutte le squadre nate dopo il crollo del regime comunista dell’URSS, anche se quella azera è una realtà in lenta, ma costante crescita.

La Federcalcio azera (presieduta da Rogdan Abdullayev)  in questi anni infatti non ha certo lesinato gli sforzi economici, pur di rendere competitiva la propria rappresentativa. A conferma di quanto questo paese stia investendo nello sport quale veicolo di promozione.

Nell’ultimo decennio sono stati ingaggiati, fra gli altri, quali commissari tecnici, l’ex stella del Brasile, Carlos Alberto (dal 2004 al 2005) e dal 2008 ad oggi, il tedesco Berti Vogts, che nel suo prestigioso palmares annovera un campionato mondiale vinto da giocatore nel 1974 ed un campionato europeo, conquistato alla guida della Germania riunificata nel 1996.Azerbaijan's national soccer team

In quest’ultimo quinquennio, a testimonianza dei progressi fatti, spiccano due importanti vittorie ottenute al cospetto della Repubblica Ceca (2-0, in amichevole nel 2009) ed addirittura della Turchia (1-0, nel 2012 in una gara valevole per la qualificazione agli ultimi campionati europei di calcio, disputatisi in Polonia ed Ucraina).

Association_of_Football_Federations_of_Azerbaijan_(logo)Il bianco ed il blu, sono i colori delle divise da gioco indossate dalla nazionale di calcio della Terra del Fuoco, con una piccola banda verticale rosso-verde-blu e coi pantaloncini azzurri. Fuori casa si sono alternate divise rosse a blu, anche se nelle ultime sue uscite la squadra sta giocando sia in casa che fuori con una divisa azzurra. Il simbolo presente sul petto, è lo stemma nazionale. Le gare casalinghe di solito sono disputate negli impianti presenti nella capitale Baku. Uno di questi è il “Bakhramov”, intitolato così per onorare la memoria di uno dei guardalinee (considerato ancora oggi un eroe nazionale) della finale della Coppa del Mondo del 1966, fra l’Inghilterra e l’allora Germania Ovest.

nazionale azera 1Stelle della nazionale, sono il difensore centrale Rashad Fahrad Sadygov ed il centrocampista Aslan Kerimov, entrambi militanti nella squadra del Karabakh, detentore del titolo nazionale (la Premyer Liqasi), e che fra l’altro si è qualificata alla fase a gironi dell’attuale edizione dell’Europa League, a spese della compagine olandese del Twente.

La nazionale di calcio azera gioca con il classico 4-4-2 che all’occorrenza può trasformarsi anche in un 3-5-2 o in un 4-5-1, in cui i terminali offensivi sono Vagif Jajadov (che gioca nel campionato turco nelle fila del Gaziantespor) e Rauf Aliyev (che milita nella squadra azera del Khazar Lankaran), rispettivamente con 9 e 7 gol realizzati. Seguiti a ruota con 4 reti dall’attaccante Dadashov e dal centrocampista Abisov.qualificazione-italia-gioca-a-palermo-520x260

La nazionale dell’Azerbaijan è inserita nel girone H, per la qualificazione ai prossimi campionati europei che si disputeranno in Francia nel 2016, insieme ad Italia, Norvegia, Croazia, Bulgaria e Malta. Il debutto avverrà in casa contro la Bulgaria (inizio ore 18) il prossimo 9 settembre, mentre venerdì 10 ottobre (inizio ore 20.45) la sfida alla nuova nazionale azzurra allenata da Antonio Conte, al “Renzo Barbera” di Palermo.

I precedenti con l’Italia risalgono alle qualificazioni per gli europei del 2004 e sono soltanto due, e si sono conclusi con altrettante sconfitte, senza un gol realizzato (0-2 al “Bakhramov” il 7 ottobre 2002, e 0-4 in Italia l’11 ottobre 2003 al “Granillo” di Reggio Calabria).

Francesco Montanino

Berti Vogts

Tags: , , , , , , , ,


About the Author



Back to Top ↑
  • Translator

  • Azerbaijan News – Facebook Official

  • Meteo a Baku
    14°
    cielo sereno
    umidità: 88%
    vento: 2m/s ONO
    Max 20 • Min 14
    20°
    Gio
    15°
    Ven
    18°
    Sab
    20°
    Dom
    20°
    Lun
    Weather from OpenWeatherMap
  • Links – Partners

  • Azerbaigian – video presentazione