Economia Snam e Tap

Published on dicembre 9th, 2015 | by admin

0

CON L’INGRESSO DELLA SNAM NEL GASDOTTO TAP L’ITALIA PROTAGONISTA NEL PROGETTO

L’acquisizione del 20% nel gasdotto Tap da parte di Snam non potrà che avere effetti positivi sulla realizzazione dell’infrastruttura che in un primo momento porterà dall’Azerbaigian in Italia 8 miliardi di metri cubi di gas, L'intervista a S.E. Vaqif Sadiqov ambasciatore dell'Azerbaijan in Italiacon un potenziale di crescita a 20 miliardi. ”Entrando nella proprietà, l’Italia diventa parte attiva del progetto che entro il 2020 verrà completato”. A parlare è l’ambasciatore azero in Italia, Vaqif Sadiqov, che a fine mandato traccia un bilancio delle ”ottime” relazioni economiche e politiche tra Roma e Baku. A iniziare dai rapporti in campo energetico. ”La situazione in Puglia non mi preoccupa affatto”, replica il diplomatico che considera realistico il termine fissato per l’arrivo del gas azero a San Foca (nel Salento). Nel 2018, sottolinea, il primo tratto che giungerà in Turchia (Tanap) ”entrerà in funzione”. In Grecia i lavori sono iniziati, mentre in Albania si lavora ai collegamenti stradali per i cantieri. In Italia, però, pur avendo ottenuto tutte le autorizzazioni necessarie, restano criticità a livello locale.  Superabili, sostiene Sadiqov. ”Non vedo alcun motivo per essere pessimisti. L’Italia ha bisogno di alimentare il suo fabbisogno energetico e quando la ripresa economica arriverà, i Carlo Malacarne presidente SNAMconsumi di gas della Penisola cresceranno”. Sul piano economico le cose vanno bene. Per lungo tempo, ha ricordato il diplomatico, ”l’Italia è stato nostro primo partner commerciale. Lo scorso anno, l’interscambio è stato di 7 miliardi di euro. Gli investimenti diretti italiani nel Paese caucasico hanno raggiunto quota ”490 milioni di dollari, di cui 120 milioni investiti nel settore non oil”. Se sul terreno, dunque, le difficoltà rimangono elevate, i solidi rapporti politici e istituzionali tra i due Paesi – ”che hanno raggiunto l’apice con la firma della Dichiarazione congiunta di partenariato strategico durante la visita del 2014 del presidente Aliyev in Italia, che spazia dal settore politico, a quello economico e TAP gasdotto Azerbaijan transita per la Pugliacommerciale, comprendendo difesa e sicurezza, scienza, educazione e cultura” – ne facilitano il loro superamento. Infine lo scenario internazionale. Amico della Russia e della Turchia nella crisi in atto tra Mosca e Ankara, Baku mantiene un atteggiamento equidistante. ”Sono entrambi nostri vicini e nostri importanti partner commerciali”, replica Sadiqov.  ”Entrambi hanno avuto e continuano ad avere un ruolo nel conflitto con l’Armenia. Spero quindi che la soluzione arrivi al più presto, perché la vera minaccia è quella che giunge dalla Siria e dall’Iraq”.  Anche l’Azerbaigian contribuisce a ingrossare le fila dei combattenti dell’Isis. ”Alcune centinaia di azeri sono in Siria”, conferma ricordando che è ”di pochi giorni fa l’approvazione da parte del Parlamento di Baku dell’inasprimento delle sanzioni contro chi abbraccia terrorismo”.

(fonte: ANSA)

RED

Tags: , , , , , , , , , , , ,


About the Author



Back to Top ↑
  • Translator

  • Azerbaijan News – Facebook Official

  • Meteo a Baku
    36°
    cielo sereno
    umidità: 23%
    vento: 4m/s NE
    Max 39 • Min 27
    34°
    Sab
    30°
    Dom
    28°
    Lun
    27°
    Mar
    25°
    Mer
    Weather from OpenWeatherMap
  • Links – Partners

  • Azerbaigian – video presentazione