Turismo stand-geo-travel-al-bit-2018-milano-azerbaijan-tour-operator

Published on febbraio 13th, 2018 | by Redazione Italia

0

BIT 2018: L’AZERBAIGIAN TRA LE NUOVE METE TURISTICHE ESTERE PIU’ AMBITE

Milano – Si conclude oggi la Borsa Internazionale del Turismo. La manifestazione, che dal 1980 sibit-2018-borsa-internazionale-del-turismo-fiera-milano-city-photo-eurasia-communication-68 svolge al quartiere fieristico del capoluogo lombardo, si è confermata anche per quest’anno un importante punto di riferimento per gli operatori di un settore – quello turistico – che è ormai diventato una risorsa imprescindibile, soprattutto in questi ultimi anni in cui la crisi si è fatta duramente sentire sull’economia del nostro paese.

Quattro le aree tematiche in cui si è svolto l’evento: A BIT OF TASTE, dedicata ai sentieri enogastronomici; I LOVE WEDDING in cui sono presenti gli operatori specializzati nei viaggi di nozze; BIT4JOB per chi cerca lavoro in uno dei settori in cui trovano facilmente occupazione molti giovani; ed infine il BETECH quale area rivolta al digitale ed alla tecnologia.

taglio-del-nastro-a-bit-2018-milanoI padiglioni espositivi sono stati letteralmente presi d’assalto e sin dalla giornata inaugurale, le lunghe file per accedere all’ingresso  hanno rappresentato la testimonianza più lapalissiana di quanto la  Borsa Internazionale del Turismo attragga un numero di visitatori, che cresce di anno in anno.

Il fascino e il mistero dell’area eurasiatica e in particolare del Caucaso, ha giocato in questa edizione della 2018, un ruolo non di certo secondario.

Ormai  gli stand dedicati ai paesi di quest’area come GeorgiaAzerbaijan, rappresentano comunque bit-2018-borsa-internazionale-del-turismo-fiera-milano-city-photo-eurasia-communication-27una quota del mercato turistico internazionale abbastanza gettonata, soprattutto da parte di quei visitatori che vogliono staccarsi dalle mete tradizionali.

“Visitare questi paesi – ci ha fatto notare Enrico Radrizzani, responsabile della promozione per l’Italia e la Svizzera della Mimino Travelpuò diventare una vera e propria esperienza sensoriale, perché ci incentriamo su viaggi organizzati in realtà con le proprie specificità. In maniera lenta, perché il nostro target di riferimento sono gli ipo e i non vedenti, ovvero chi non riesce ad apprezzare le cose perché non le riesce a guardare. L’Azerbaijan è un territorio che ha al proprio interno moschee e montagne arricchite dalla modernità di Baku; in Armenia sono bit-2018-borsa-internazionale-del-turismo-fiera-milano-city-photo-eurasia-communication-75presenti i monasteri, essendo il primo paese dell’area ad essersi convertito al cristianesimo. Infine, la Georgia può essere considerato un ideale mix con gli altri due perché ha il Grande Caucaso le cui vette superano i 5.000 metri o attrattive uniche come le Grotte di Prometeo dove si entra a piedi e si esce in barca. Senza considerare i villaggi, in cui il tempo sembra essersi fermato perché per spostarsi si utilizzano mezzi risalenti addirittura a 1.000 anni fa”.

Presente anche lo stand dell’agenzia azerbaigiana Geo Travel che è già attrezzata e organizzata per offrire soluzioni di viaggio già consolidate, a quanti vogliono dall’Italia recarsi a visitare l’Azerbaijan facendo scalo proprio dalla sua capitale Baku, che con il suo nuovo terminal dedicato, è stato riconosciuto da Skytrax come il miglior aeroporto di tutti i paesi Cis.

A partire dal 1 aprile 2018 poi, grazie alla riattivazione dei voli Alitalia tra Roma Fiumicinoazalazerbaijan-airlines-boeing-787 e Milano Malpensa,  si potranno finalmente offrire voli con un servizio più rapido e conveniente sul mercato, per tutti coloro che vogliono raggiungere Baku da Roma e dintorni, con tempi di coincidenza a Milano ridotti al minimo (circa un’ora).
I voli per Baku da Roma saranno operativi il martedì e venerdì e permetteranno connessioni in andata e ritorno via Milano Malpensa due volte a settimana (tutti i martedì e venerdì). I prezzi da Roma a Baku sono molto competitivi: sola andata Roma-Baku, a partire da 280 euro (tutte tasse incluse); andata/ritorno Roma-Baku a partire da 560 euro (tutte tasse incluse).

i-love-bakuL’interesse verso l’Azerbaigian cresce anche in Italia da parte delle agenzie di viaggio, ma anche da parte di tante associazioni culturali che propongono e organizzano viaggi: l’ultima nata è quella di “Viaggia in Azerbaigian” ( www.viaggiainazerbaigian.it ).

Del resto, che l’Azerbaigian sia ormai inserito tra le nuove mete turistiche internazionali più ambite, lo testimoniano anche i lusinghieri giudizi di buona parte della stampa e l’interesse mostrato dai visitatori proprio in occasione di questo appuntamento di BIT 2018. Qualcuno, come il Washington Times, in un The Museum of Carpets and National Folklore Arts in Baku, Azerbaijanrecentissimo articolo, ha elencato almeno “5 buoni motivi per visitare Baku e l’Azerbaigian“, ma c’è anche chi ha tranquillamente dichiarato che “The Land of Fire” (il nome con cui è conosciuto l’Azerbaigian), è il “luogo dove passato e il futuro si incontrano e dovrebbe essere inserito nella lista dei paesi da visitare almeno una volta nella vita“.

RED

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,


About the Author



Back to Top ↑
  • Translator

  • Azerbaijan News – Facebook Official

  • Meteo a Baku
    19°
    cielo sereno
    umidità: 77%
    vento: 4m/s S
    Max 19 • Min 18
    20°
    Dom
    20°
    Lun
    19°
    Mar
    20°
    Mer
    20°
    Gio
    Weather from OpenWeatherMap
  • Links – Partners

  • Azerbaigian – video presentazione